Sushi Drop

SUSHIDROPSUstainable fiSHeries wIth DROnes data Processing –  è un progetto finanziato nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020 che permetterà di monitorare lo stato di salute dei fondali marini e condividere i risultati con i principali portatori di interesse, così da poter attuare dei piani di gestione puntuali per tutelare e conservare la biodiversità del mare Adriatico. Il progetto ha una durata di 30 mesi (gennaio 2019 – giugno 2021) e un budget complessivo pari a 1.754.230 euro di cui fondi FESR 1.457.620,37 euro.

 

 

Partner

L’iniziativa è coordinata dall’Università di Bologna e conta tra i partner, oltre al FLAG Costa dei Trabocchi e alla Regione Marche, anche l’Institute of Oceanography and Fisheries (IOF), l’Association For Nature, Environment And Sustainable Development (SUNCE) e la Contea di Split e Dalmazia (SDC), tutti con sede a Spalato. Il progetto coinvolge docenti e ricercatori di tre dipartimenti dell’Università di Bologna: il Dipartimento di Ingegneria dell’Energia Elettrica e dell’Informazione (DEI), il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali (DICAM) e il Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche ed Ambientali (BiGea). I ricercatori dell’Alma Mater faranno base a Fano, nel Laboratorio di Biologia Marina e Pesca del BiGea.

Finalità

Grazie a Sushi Drop, un team di ricercatori svilupperà un drone sottomarino capace di immergersi ad oltre 200 metri di profondità e raccogliere informazioni utili per il monitoraggio della salute dei nostri mari. “Nuotando” in maniera autonoma tra correnti e fondali, l’innovativo dispositivo scatterà fotografie, realizzerà scansioni sonar e raccoglierà importanti informazioni sulle caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche dei mari. Infatti, avere informazioni affidabili e aggiornate sullo stato delle risorse marine – utilizzando degli strumenti non invasivi in grado di mappare gli ecosistemi, di stabilirne condizioni, estensione e posizione geografica, proprio come il drone di Sushi Drop – è essenziale per attuare misure di gestione utili alla protezione di aree ecologicamente rilevanti. I dati raccolti, inoltre, saranno poi condivisi su una piattaforma digitale aperta a disposizione di cittadini, associazioni e imprese che li potranno così utilizzare per implementare nuove forme di protezione dei mari e ottimizzare le attività di pesca al fine di aumentarne la sostenibilità ambientale.

L’impegno del FLAG Costa dei Trabocchi

Il FLAG Costa dei Trabocchi parteciperà direttamente alla ricerca sopra descritta con l’acquisto di attrezzature e servizi. Inoltre svolgerà attività di studio della biodiversità marina nell’area di competenza e iniziative di informazione e sensibilizzazione della marineria. Il budget di competenza è di € 191.300,00. Il finanziamento pubblico copre il 100% delle spese di progetto.

QUESTO SITO O GLI STRUMENTI TERZI DA QUESTO UTILIZZATI SI AVVALGONO DI COOKIE. SE VUOI SAPERNE DI PIÙ O NEGARE IL CONSENSO, CONSULTA LA COOKIE POLICY POLICY. CHIUDENDO QUESTO BANNER O PROSEGUENDO LA NAVIGAZIONE, ACCONSENTI ALL’USO DEI COOKIE.
OK, VA BENE